12/10/2018
CESE, approvato il nuovo Gruppo del Semestre Europeo

Nel processo del semestre europeo sarà garantita una maggiore partecipazione della società civile

Il nuovo Gruppo del Semestre Europeo (European Semester Group, ESG) istituito dal CESE (Comitato economico e sociale europeo), riflette la crescente importanza del semestre europeo e la scarsa partecipazione delle parti sociali e della società civile.

L’ESG rappresenterà diversi gruppi di interesse economico e sociale di tutti gli Stati membri dell'UE, agendo da ponte tra il livello nazionale e quello europeo e facilitandone il dialogo. Verranno organizzate visite annuali negli Stati membri per raccogliere proposte, opinioni, raccomandazioni che consentiranno di supportare e integrare le attività della Commissione europea: i risultati verranno presi in considerazione nelle discussioni interistituzionali sul semestre europeo e verrà elaborata una relazione ogni anno.

 

«Il Gruppo garantirà che il Comitato possa contribuire regolarmente al ciclo del semestre europeo – afferma Gonçalo Lobo Xavier, Presidente dell’ESG –  collegherà i livelli della società civile europea e nazionale in modo strutturato e sistematico e integrerà le proposte politiche delle organizzazioni della società civile nel suo processo interistituzionale». Al fine di raggiungere i suoi obiettivi, l'ESG integrerà, rafforzerà e sosterrà il lavoro delle sei sezioni del CESE e della Commissione consultiva per le trasformazioni industriali (CCMI), sarà il punto di contatto del CESE sulle questioni relative al semestre e manterrà strette relazioni con le istituzioni europee, consigli economici e sociali nazionali e altre organizzazioni partner.

 

Per maggiori informazioni