Lombardia | 13/12/2018
Confprofessioni Lombardia: Enrico Vannicola nuovo presidente

Alla presenza del governatore di Regione Lombardia, si è insediata la nuova giunta esecutiva della delegazione regionale

Cambio al vertice di Confprofessioni Lombardia. Alla presenza del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, il Consiglio regionale della delegazione lombarda ha nominato i nuovi componenti della Giunta esecutiva di Confprofessioni Lombardia. Enrico Vannicola (Associazione nazionale consulenti del lavoro) è stato eletto alla carica di presidente per il prossimo quadriennio, mentre Giorgio Costenaro (Associazione nazionale dentisti italiani) è stato nominato vicepresidente. La nuova giunta si completa con la nomina dei consiglieri: Gianni Azzali (Federazione italiana agronomi e forestali), Daniele Beretta (Associazione dottori commercialisti), Gabriella Antonella Levato (Federazione italiana medici di medicina generale), Giacomo Mauri (Unione givani dottori commercialisti ed esperti contabili), Diego Mazza (Associazione nazionale forense), Francesco Orifici (Associazione nazionale medici veterinari italiani), Roberto Rezzola (Sindacato nazionale ingegneri e architetti liberi professionisti italiani), Eugenia Salvadori (Associazione nazionale commercialisti), Francesco Santopietro (Federnotai). Revisore unico è stata designata Luisa Porrini (Associazione nazionale revisori contabili).

 

Portando i saluti alla nuova Giunta, il presidente Fontana si è soffermato sulle buone relazioni tra Regione e Confprofessioni Lombardia, sottolineando che «lavoriamo per coinvolgere i liberi professionisti su tutti i tavoli della Regione, perché dalle professioni sono nate le intelligenze che hanno consentito i grandi cambiamenti. Stiamo cercando di sfruttare tutte le opportunità che nascono dall'innovazione per dare fiato all'economia, sostenere l'imprenditoria, investire nelle grandi opere pubbliche e nella ricerca – ha aggiunto Fontana. Cerchiamo di impegnarci con tutta la nostra determinazione, perché i lombardi sono i migliori in assoluto».

 

«La presenza del governatore Fontana il giorno dell’elezione della nuova giunta di Confprofessioni Lombardia è il segno tangibile dell’attenzione riposta nei confronti delle libere professioni da parte di Regione Lombardia con la quale dovremo intensificare il confronto e la condivisione di iniziative a favore di tutti i professionisti lombardi e più in generale dei cittadini che ogni giorno si affidano ai nostri Studi» ha dichiarato il neopresidente Vannicola. «Sono onorato di guidare una squadra di professionisti capaci e volenterosi nel portare avanti l’ottimo lavoro intrapreso dalla precedente giunta. Ringrazio il presidente Calafiori al quale la nostra delegazione deve molto: sul percorso da lui tracciato e intrapreso, con il supporto di tutte le associazioni confederate, dovremo immaginare il futuro delle libere professioni in Lombardia, ponendo al centro del dibattito interno temi importanti quali l’innovazione tecnologica, le reti tra professionisti e lo sviluppo di nuove opportunità di lavoro per i colleghi, con il fine ultimo di favorire la continuità e la non dispersione del patrimonio, non solo economico, del comparto».